Che cos’è il biogas

UN TALENTO NATURALE

brochure biogas.pdf

Il biogas (miscela gassosa) è una fonte energetica rinnovabile, composta da:

  • Metano (CH4) – 50/60%
  • Anidride Carbonica (CO2) – 35/40%
  • Altri gas - 1%
    • Azoto (N2)
    • Idrogeno Solforato (H2S)
    • Idrogeno (H2)
    • Vapore acqueo (H2O)

Il biogas viene prodotto attraverso la digestione anaerobica (attività principale per la produzione di biogas), la quale si genera attraverso un processo biochimico, condotto da ceppi batterici anaerobici (cioè che vivono in assenza d’ossigeno).

Il processo può essere condotto in Mesofilia (35°C) o in Termofilia (55°C).

Il processo termofilo garantisce rese maggiori in biogas e un completo abbattimento dei microrganismi patogeni (es. salmonelle e coliformi).

environmental-protection-683437_960_720

   VANTAGGI BIOGAS:
  • Affidabile: a differenza di altre fonti di energia rinnovabile (es. solare ed eolico) il biogas è prodotto in continuo, dunque è sempre disponibile tutto l’anno, in qualsiasi situazione meteorologica.
  • Zero emissioni: la quantità di CO2 emessa dal biogas corrisponde alla CO2 utilizzata precedentemente dalle piante, quindi non viene liberata anidride carbonica supplementare.
  • Energia/Calore: grazie al biogas si produce energia e/o calore, in questo modo non c’è bisogno di grandi centrali e di reattori.
  • Non solo calore ed energia: in un impianto a biogas oltre all'energia elettrica e al calore, viene prodotto un ottimo fertilizzante naturale denominato digestato, utilizzato come concime sui campi.