Gasometro

GASOMETRO PRESSOSTATICO

stoccaggio_biogas1

Il gasometro pressostatico è il frutto dell’esperienza e della competenza di Biogas Engineering, la quale propone soluzione sempre innovative.

Il gasometro pressostatico ha una forma cilindrica e, nell’impianto di biogas è l’elemento di collegamento tra il digestore e il gruppo elettrogeno (motore-alternatore / celle a combustibile-alternatore).

Le funzioni del gasometro sono le seguenti:

  • Aumentare la capacità del digestore; infatti la capacità totale di biogas a disposizione dell'impianto è data dalla somma del biogas contenuto nel digestore e di quello contenuto nel gasometro.
  • Immagazzinare il biogas.
  • Pompare il biogas raccolto nel gasometro verso i gruppi elettrogeni; la pressione per garantire la spinta necessaria al biogas per raggiungere il gruppo elettrogeno, è dovuta all'azione delle zavorre e del sistema dei tiranti.
  • Smorzare le fluttuazioni di pressione del biogas contenuto nel digestore.

La pressione costante, che si vuole creare e mantenere all’interno del gasometro pressostatico, è compresa tra 1500 e 3000 Pa (15 – 30 mbar) ed è originata dalla pressione dell’aria tra corpo principale e serbatoio.

"Lo scopo dell’invenzione è garantire una pressione costante del biogas in deflusso dal gasometro"

specifiche tecniche

Il sistema del gasometro è costituito da:

  • Un telo cilindrico interno chiamato “serbatoio" per contenere il biogas in pressione.
  • Un telo cilindrico esterno chiamato "corpo principale" il quale contiene in serbatoio e tiene in pressione l'aria tra le due camere.
  • Dei ganci in acciaio per l’ancoraggio del gasometro e la messa a terra di eventuali cariche elettrostatiche.
  • Flange di ingresso e uscita del biogas.
  • Prese da 5” per il collegamento di soffiante aria e strumenti di misura.
  • Oblò di ispezione.
  • Kit per le riparazioni.

Questa soluzione di gestione della pressione permette di avere una compressione del serbatoio e, quindi un effetto pompante del biogas per alimentare il gruppo elettrogeno.

In alcuni casi con questo gasometro cilindrico si può simulare nel funzionamento e si può sostituire la soffiante a biogas utilizzata negli altri gasometri a membrana.

Le dimensioni e le capacità dei gasometri saranno concordate in base alle esigenze del cliente.

gasometro
area di applicazione del gasometro

Gasometro standard

Biogas, Gas da discarica e Gas Naturale

Max pressione di esercizio

5 - 35mbar

Temperatura di esercizio

5°C fino a 50°C

accessori

Soffiante Aria

Dimensionata in base al modello del gasometro

Valvola di sovrappressione

Pressione di esercizio 10 – 30 mbar

Misuratore di livello interno

Sonar o a fune in base al tipo di applicazione

Misuratore di pressione aria

0 – 100mbar

Caratteristiche componenti

Corpo Principale

Poliestere Extraforte rivestito di PVC/PU – Spessore 1 mm

Serbatoio

Poliestere Extraforte rivestito di PVC/PU – Spessore 1 mm

Ganci di ancoraggio

Acciaio zincato

Flange e prese 5”

EPDM

dati tecnici filtro Fb Ultra

Modello

Capacità *

Dimensioni [mm]

Nm3

Serbatoio

Corpo Principale

Lunghezza

BEG D220 L400

10

1900

2200

4000

BEG D310 L500

30

2800

3100

5000

BEG D320 L900

60

2900

3200

9000

BEG D330 L1400

100

3000

3300

14000

(*) In tabella sono riportate le dimensioni dei gasometri più utilizzati, in caso di richieste particolari Biogas Engineering provvederà a proporvi la soluzione più adatta alle vostre esigenze.

prodotti correlati

BE-Skid

Soluzione per il trattamento e pompaggio del Biogas e riscaldamento di processo

BE-Jet

Nuovo e innovativo sistema di miscelazione dei digestori tramite irrigazione

FB ULTRA

Filtro per la rimozione delle impurità presenti nel Biogas grezzo

ESEMPI DI ALCUNE INSTALLAZIONI:

Gasometro 1
Gasometro 2
Gasometro 3
Gasometro 4